CHI SIAMO

Il Bunker è un progetto culturale nato nel 2012 dalla collaborazione fra l’Associazione Culturale URBE – Rigenerazione Urbana e la Torino Quittengo Srl, proprietaria dell’area. Attualmente gestito dall’Associazione Variante Bunker, il progetto propone attività culturali e sportive di diversa natura per promuovere l’utilizzo delle aree urbane in attesa di grandi  trasformazioni. Gli orti, le manifestazioni musicali, le attività sportive e la presenza diffusa di opere artistiche caratterizzano il progetto nel suo percorso di crescita, finalizzato a dare una risposta provocatoria all’immobilismo delle aree in attesa di trasformazione e soprattutto a prefigurare delle possibili attività innovative in grado di caratterizzare l’area urbana in cui il progetto è situato.

GLI SPAZI

Gli spazi del Bunker sono situati nella parte Nord della città di Torino, compresi fra il quartiere di Barriera di Milano e lo Scalo Ferroviario di Vanchiglia, dismesso dagli anni Ottanta. Il complesso del Bunker, di proprietà della Società Torino Quittengo Srl, è costituito da cinque grandi complessi edilizi, a loro volta suddivisi in strutture minori. Oltre alle attività culturali e sportive gestite dall’Associazione Variante Bunker e Variante Bunker Sport, attualmente alcuni degli spazi sono stati concessi ad altre realtà. L’offerta sportiva si è arricchita con l’arrivo dell’Associazione Sportiva Dilettantistica Vertigimn che promuove l’attività fisica in senso artistico con l’avvicinamento all’acrobatica e le discipline aeree per tutti; è inoltre presente una sezione della FLIC – Scuola di formazione di Arti circensi, parte della Reale Società Ginnastica di Torino, punto di riferimento del circo contemporaneo italiano ed europeo, sia dal punto di vista didattico sia dal punto di vista culturale ed artistico che accoglie giovani provenienti da tutta Italia e da varie parti del mondo.

L’associazione non profit T.A.A.C, costituita da giovani artisti e curatori ed attiva a Torino dal Settembre 2008, ha in concessione l’utilizzo di un basso fabbricato per le proprie attività di ricerca artistica. In particolare, sarà la sede operativa di CRIPTA747, “Artist Run Space”, spazio progetto finalizzato alla promozione e divulgazione dell’arte contemporanea, attraverso un programma di mostre, eventi e residenze.

Esiste la possibilità, in accordo con la proprietà, di affittare spazi per attività lavorative o progettuali, per periodi temporali variabili e spazi dotati di specifiche caratteristiche.

PROGETTI

Il Bunker è situato in prossimità dello Scalo Ferroviario Vanchiglia, dismesso dagli anno Ottanta e oggetto nei prossimi anni di una grande trasformazione urbana. Le attività che il Bunker propone vogliono essere uno stimolo alla città per la ri-progettazione dell’intera area, partendo da esperienze condivise e nate dal basso verso i temi della cultura, dell’arte, dello sport e della natura, e gestendo nei tempi dell’attesa una serie di attività e iniziative in grado di attrarre l’attenzione su questa parte di città.

L’area che ospita il Bunker, di proprietà della Torino Quittengo Srl, ha un potenziale molto forte, messo in evidenza dal progetto gestito dall’Associazione Variante Bunker. Lo spirito e la visione collaborativa dello stesso hanno realizzato nel tempo interventi di ripristino site-specific per la rivitalizzazione di gran parte del complesso industriale in un tessuto urbano già interessato da piani futuri di ricostruzione.

Nuove attività e nuove funzioni sono state attratte, con l’intento di caratterizzare l’area e creare un cluster sociale e culturale di stimolo per il quartiere del futuro.